Social Media Strategies & Web Marketing Solutions

Nokia vs iPhone 4G, il Marketing del Sarcasmo

Nokia colpisce nel segno. Conoscerete lo “scandalo” del problema dell’Apple iPhone 4, appena commercializzato e già al centro di forti polemiche perché… beh, non funziona più se lo si impugna con la mano sinistra.

Se, da un lato, questo dovrebbe far riflettere sull’utilità di acquistare un costosissimo terminale che non si può nemmeno tenere in mano come si vuole, io (pur sogghignando da Androidiano convinto) concentro questo post sull’originalità di un fenomeno comunicativo con il quale Nokia ha generato Buzz con una stoccata diretta al petto di Apple, una “frecciatina” davvero astuta lanciata sul Blog Nokia Ufficiale. Si tratta di una offensiva che sfrutta ironia e sarcasmo per prendere in giro Apple. Nell’articolo, infatti, Nokia mostra (con tanto di Tutorial ed immagini), quattro modi per impugnare i suoi terminali (quelli classici e naturali che utilizziamo tutti, solamente descritti con dovizia di particolari) e sottolinea che nessuno di essi causa perdita di segnale. Il messaggio finale del post Nokia è: i nostri telefoni telefonano e – udite udite – li potete persino tenere in mano come vi pare, non è fantastico?

Se qualcuno volesse lamentarsi  del fatto che il sito è soltanto in inglese, vi offro la soluzione. Ecco il testo tradotto del sarcastico post Nokia:

Londra, Inghilterra – Ci siamo guardati un po’ intorno e ci siamo accorti che ci sono molti modi per tenere in mano il vostro telefonino Nokia. Qui sotto ne trovate evidenziato qualcuno, ma fateci sapere nei commenti qual è il vostro modo preferito.

Pollice ed indice

Elegante alla vista, questo metodo richiede che teniate il telefono ai lati, con il pollice sul bordo verticale ed un numero variabile di dita (tra uno e quattro) sul lato opposto. Per i telefonini più larghi, potrebbe essere necessario mettere in dito indice al centro del lato superiore dell’apparecchio per ottenere una maggiore stabilità.

La tazza

Molto diffusa relativamente ai telefonini più piccoli, e tipicamente molto comoda per le chiamate più lunghe, “la tazza” vi permette praticamente di tenere stretto il vostro telefono con tutta la mano. Questo potrebbe dar luogo ad una situazione in cui la maggior parte dei bordi del telefono sono coperti ed il lato posteriore è comodamente adagiato sul palmo della vostra mano – ma non vi preoccupate: questo non influenzerà in alcun modo le funzionalità del dispositivo. Chi utilizza un telefonino con tastiera QWERTY troverà questa modalità di tenere il telefono molto comoda per scrivere messaggi e navigare il menu del telefono, poiché il pollice rimane tipicamente libero in quanto la maggior parte del peso del dispositivo è sostenuto dal palmo.

L’equilibrio

Questa posizione è un po’ complicate da utilizzare, ma così come “la tazza” è davvero molto utile per gli utenti di dispositive QWERTY. Usate il mignolo come supporto sul quale appoggiare il lato inferiore del telefono, poi con l’indice ed il medio formate un doppio supporto per sostenere il retro del telefono, così da creare l’effetto di equilibrio. Non consigliamo questa modalità di tenere il dispositivo per le chiamate più lunghe, ma funziona davvero alla grande per messaggiare e navigare il menu del telefonino.

La presa ai quattro lati

Indipendentemente dalle dimensioni delle vostre mani, la Presa ai Quattro Lati (da ora PQL) è una presa universale che richiede l’utilizzo di tutte le vostre dita e del vostro pollice, elementi ognuno dei quali sosterrà uno dei lati del telefonino (il dito medio e l’anulare, in realtà, si uniscono per fornire una forza oppositiva a quella più energica del pollice). Vi accorgerete della comparsa di un piccolo spazio tra il retro del telefono ed il palmo, distanza che sarà utile. Per qualche motivo.

Abbiamo notato che tutti e quattro i modi di tenere il cellulare menzionati sopra sono molto comodi e, come vedete, non causano nessunissima perdita di segnale. Questa, inoltre, non è una caratteristica che troverete soltanto sui Nokia di fascia alta. Si tratta di una feature che è stata sostanzialmente propria di ogni telefonino che Nokia abbia mai costruito (forse con la sola eccezione di quel 3G a forma di goccia, che era un po’ ridicolo).

La funzionalità di base di ogni telefonino Nokia è l’abilità di fare chiamate telefoniche. Dopo tutto, è per questo che li conosciamo universalmente come “telefoni cellulari” (oppure smartphone, feature phones o computer portatili – anche se le stesse modalità di tenere in mano il dispositivo funzionano pure per quelli). Una delle cose più importanti che abbiamo scoperto a proposito dei più di 1 miliardo di dispositivi Nokia in uso oggi è che, quando fanno telefonate, generalmente le persone tengono il telefonino come… beh, come un telefonino. Offrire agli utenti un’ampia scelta di metodi e modalità per tenere in mano i loro telefoni, senza che questo interferisse con l’antenna, è sempre stata una feature essenziale di ogni dispositivo che Nokia ha costruito.

Ovviamente, potete sentirvi liberi di ignorare tutto quanto scritto sino ad ora, perché in realtà siete liberi di tenere in mano il vostro Nokia in ogni modo vogliate tenerlo. E non vedrete nessun tipo di perdita di segnale. Figo, eh?

da http://conversations.nokia.com/

10 comments

Leave a Reply